Notizie

Fuoco e acqua mortali in questi giorni di luglio

In Sicilia c'è un detto antico che recita più o meno così: "Acqua e Focu dacci Locu...". In una sintetica frase come questa si condensa la consapevolezza della pericolosità di questi due essenziali elementi della vita umana da cui bisogna rifuggire quando possono costituire pericolo. In questi giorni d'estate due grandi tragedie hanno colpito il mondo: gli incendi della vicina Grecia, con un bilancio di oltre 60 morti e l'allagamento nel lontano Laos (sud-est asiatico), dove la rottura di una diga ha liberato miliardi di metri cubi d'acqua, travolgendo tutto e tutti. Nella vicina Grecia, alle porte di Atene si sono sviluppati diversi incendi sui quali si sta già indagando che complice il vento ed il caldo hanno subito divampato divorando foreste, case, auto e tutto quello che hanno incontrato sul loro cammino. Scene di disperate fughe verso il mare, di soccorsi temerari e, purtroppo, di strazianti morti per gli effetti delle fiamme e del fumo.

Nel lontano Laos una diga in costruzione nel sud est del Paese ha ceduto liberando cinque miliardi di metri cubi d'acqua che hanno inondato i villaggi sottostanti. Centinaia di morti e migliaia di dispersi e sfollati. 

Laos allagamento

0
0
0
s2smodern