News&Info

Tac super veloce: a Roma la prima TAC turbo operativa in Italia.

TACLa TAC è un esame di grande aiuto per la diagnosi di molte malattie. L'esame attraverso l'apparecchio TAC comporta l'attraversamento di un tunnel e ciò ha risvolti psicologici in quanto alcuni pazienti accusano sensazioni claustrofobiche. Inoltre, la TAC comporta l'emissione da parte dell'apparecchio di radiazioni che vengono assorbite dai pazienti. In questi giorni è stata annunciata l'adozione di una nuova unità TAC presso l'unità di Radiologia del Mater Dei di Roma che riesce a fare la scansione di tutto il corpo in 4 secondi! La nuova TAC è stata definita "Tac Turbo". Ha una modalità di acquisizione chiamata Turbo Flash che riesce a coprire massimo 73,7 cm/sec. Il torace, ad esempio, viene scansionato in 0,4 secondi, con una quantità di radiazioni pari a quella di una normale radiografia al torace, mentre per il cuore addirittura bastano 0,15 secondi per una scansione completa. La velocità a cui opera permette di "fotografare" letteralmente il cuore in un lasso di tempo inferiore al tempo di contrazione per un battito, catturando una sorta di istantanea dello stesso, con un livello di dettaglio superiore ad un fotogramma formato attraverso una acquisizione più lenta (penalizzato dal movimento del cuore stesso). La velocità della TAC Turbo consente di sottoporre all'esame anche i bambini e gli anziani senza dover ricorrere alla sedazione. Quasi non si accorgono di essere sottoposti all'esame.

Leggi tutto: Tac super veloce: a Roma la prima TAC turbo operativa in Italia.

Screening neonatale obbligatorio per tutti

Neonati screeningE' di oggi la notizia che su iniziativa del Movimento 5 Stelle (prima firmataria della proposta di legge è Paola Taverna), ma con un appoggio unanime da parte di tutte le forze politiche, è stata approvata la obbligatorietà dello screening neonatale su tutto il territorio nazionale. Lo screening sarà effettuato sui neonati attraverso le analisi del sangue con un piccolo prelievo e analizzerà la possibile presenza di malattie ereditarie. Il test effettuerà il controllo su 40 malattie, estendendo così di molto la validità del test, visto che finora si limitava a tre malattie. Soddisfazione da parte di tutte le forze politiche e del governo per questa iniziativa condivisa.

Fonte: ANSA

La pillola dell'eterna giovinezza in sperimentazione in Giappone.

antiage

Essere sempre giovani e vivere a lungo è il sogno di molte persone. Adesso, i ricercatori giapponesi e statunitensi (Keio University di Tokio e Washington University di Saint Louis), guidati dal dottor Shinichiro Imai (gerontologo), vogliono sperimentare sugli uomini il nicotinammide mononucleotide (Nnm), che sui topi ha avuto effetti notevoli contro l'invecchiamento in genere e benefici sulla vista. Grazie a questa sostanza i topi hanno prodotto delle proteine che hanno un effetto contro l'invecchiamento (migliorano alcuni aspetti del metabolismo e della vista), attraverso l'attivazione di un gene che codifica le sirtuine. In effetti, questa sostanza è già presente sul mercato come supplemento pubblicizzato per le presunte capacità 'antietà' (o anti-aging come direbbero le pubblicità nostrane amiche della lingua inglese). Un docente del MIT ha fondato una azienda (cosiddetta start-up) che vende supplementi (integratori) che contengono derivati di questa sostanza (nicotinammide mononucleotide Nnm): la Elisyum Health. Ci sono però altre aziende attive in questo settore.

 

La patata non sempre fa bene.

mashed potatoes and stew

Secondo una recente ricerca del Brigham and Women's Hospital and Harvard Medical School, c'è un legame fra il consumo di patate e l'aumento della pressione sanguigna. I ricercatori hanno osservato per 20 anni 187.000 americani i quali ogni due anni hanno consegnato ai ricercatori un questionario sullo stato di salute e ogni quattro anni un questionario sulle abitudini alimentari.

"Abbiamo trovato che i partecipanti che consumano quattro o più pasti a settimana con patate a forno, bollite o a purè, hanno una percentuale di rischio più alta dell'11% di sviluppare l'ipertensione" afferma la dottoressa Lea Borgi, leader della ricerca. Questo risultato, comparato con i dati riscontrati sui partecipanti che consumano uno o meo pasti con patate in un mese. Il rischio è più alto nelle donne che negli uomini.

Naturalmente, lo studio va approfondito e presenta delle limitazioni, afferma ancora la dottoressa Borgi. Infatti, i dati sono stati rilevati dai questionari compilati dagli stessi partecipanti che spesso hanno rilevato essi stessi la pressione sanguigna ed inoltre, il consumo di patate è associato a quello di sale con cui sono conditi. Il sodio presenta nei piatti così conditi porta ad un aumento di pressione. Quindi, probabilmente, l'aumento di pressione è legato al consumo di sale consequenziale (ndr).

Lo studio originario qui: http://www.bmj.com/content/353/bmj.i2351 (British Medical Journal).

 

Rosmarino: aiuta la memoria!

Con un esperimento condotto dalla Nortumbria University (Regno Unito), è stato provato scientificamente quanto sostenuto anche da Shakespeare nell'Amleto [Ofelia: "Ecco del rosmarino, questo è per il ricordo]: il rosmarino aiuta a ricordare. Un gruppo di 150 persone over 65 è stato suddiviso in due gruppi di cui uno è entrato in una stanza in cui erano stati diffusi olii essenziali di lavanda o rosmarino e il secondo in una stanza ove non vi era alcun aroma. Dai test sottoposti successivamente è emerso che coloro i quali erano stati messi nella stanza con gli odori del rosmarino avevano migliorato la memoria "prospettica", cioè quella memoria che ti fa ricordare le cose programmate (ad una certa ora ad esempio), coloro i quali avevano respirato gli odori della lavanda risultavano calmi e più contenti, confrontando i risultati ottenuti con quelli ricavati dai test sul gruppo di controllo (quelli entrati nella stanza senza aromi). I risultati degli esperimenti sono stati presentati alla conferenza annuale della British Psychological Society a Nottingham. Risultati simili per gli effetti positivi sulla memoria sono stati riscontrati per la menta piperita, mentre la camomilla rallenta e tranquillizza.

Fonte: BPS

Il latte materno: formidabile e unico.

tipi di latte maternoIl latte materno è spesso il primo cibo con cui viene a contatto un neonato e la sua composizione è ancora un rompicapo per gli scienziati. Infatti, esso contiene oltre duecento tipi di zuccheri, a differenza dei 30-50 ritrovati nel latte di mucca o dei topi. Gran parte di queste molecole di zuccheri non servono a nutrire il bambino, ma a far aumentare la popolazione di batteri amici che vive nel suo intestino. I bambini nascono privi di questi batteri e questi zuccheri apparentemente inutili servono a far aumentare specifiche specie di batteri che vivono in simbiosi con l'essere umano. Questi zuccheri, quindi, possono essere considerati come dei fertilizzanti.

Il latte materno, inoltre, favorisce lo sviluppo del sistema immunitario del bambino: dopo la nascita, infatti, il latte è ricco di anticorpi e molecole che lentamente fanno crescere  i batteri utili e coordinano l'attività dei globuli bianchi del sangue. Dopo un mese, quando già il bambino comincia a sviluppare un sistema immunitario adattivo, la composizione del latte materno cambia, con una presenza di anticorpi che scende del 90 percento. C'è anche una riduzione dei tipi di zuccheri presenti, ad indicare una minore selezione delle specie batteriche. Col passare del tempo il latte materno si arricchisce in grassi e altri nutrienti per supportare lo sviluppo del bambino.

Naturalmente, i bambini possono crescere sani anche con apporti limitati di latte materno o anche senza. E' comunque provato che il latte riduce la mortalità infantile e riduce anche il rischio di infezioni intestinali e delle vie aeree.

Fonti:

cell.com

sciencedaily.com

Sottocategorie

In questa categoria una raccolta di interessanti articoli scientifici su nuove e vecchie scoperte e news sui ritrovati tecnologici più recenti.

Notizie sullo spazio, astronomia, astrofisica, esobiologia.

In questa categoria sono raccolti gli articoli di riguardanti la ricerca in campo medico nella lotta alle malattie.

Notizie vere o inventate che vi strapperanno un sorriso..