Viaggi

Prenotazione bambini RyanAir

plane 841441 640

Frutto di una esperienza di viaggio recente (gennaio 2019), questo articolo vuole fornire delle informazioni utili per chi si trova a prenotare un viaggio aereo per un bambino in Italia. La maggiore età e, quindi, l'indipendenza decisionale in Italia si raggiunge a 18 anni per cui si rimane minorenni fino a quell'età. Per viaggiare, però, sono state introdotte delle facilitazioni per chi ha già compiuto i 16 anni.

Per poter viaggiare con voli nazionali, la prenotazione dei bambini deve essere associata alla prenotazione di un adulto (in realtà un maggiore di 16 anni). RyanAir non fa volare minori di 16 anni da soli (vedi qui).

Mentre per i voli internazionali è necessario un foglio di affidamento compilato presso il Commissariato di Polizia o Questura, per i voli nazionali è sufficiente che il bambino sia dotato di un documento di identità valido e che la sua prenotazione sia associata a quello di un adulto. Racconto la mia esperienza: 

tempo addietro ho prenotato un viaggio nazionale con Ryan Air. A ridosso della partenza, 3 o 4 giorni prima, ho prenotato per mia madre e mio figlio di otto anni la stessa tratta. Prima della prenotazione ho chattato con operatore RyanAir chiedendo informazioni e consigli. Infatti, nella pagina delle FAQ della compagnia "viaggiare con bambini" era indicato che: 
il bambino deve viaggiare associato ad un adulto. Se il volo del bambino viene aggiunto dopo a quello di un adulto per poter collegare le due prenotazioni si pagano €/£ 30 per prenotazione (non importa se contiene più tratte come ad esempio andata / ritorno) prenotando il viaggio del bambino singolarmente come adulto e poi contattando via email o chat operatore la compagnia. Non si possono collegare in aeroporto le due prenotazioni. 


Siccome avrebbe viaggiato con noi mia madre (la nonna), ho chiesto se era necessario provvedere a collegare la prenotazione di mio figlio con la mia, oppure se era sufficiente il fatto che i voli di mio figlio fossero nella stessa prenotazione di mia madre.
Mi è stato risposto che per i voli nazionali è sufficiente che il bambino viaggi in compagnia di un adulto.

Così effettivamente è stato. Non ho avuto alcun problema ai gates di imbarco ed abbiamo viaggiato tranquillamente.